Ravioli cinesi: Jiaozi 🥟

Buongiorno piccoli chef, come state?
A me manca troppo viaggiare! Durante la settimana vegana mi sono sentita un po’ più viva, un po’ più a casa ricreando e rivisitando tanti splendidi piatti etnici, come il Tikka Masala. I ravioli cinesi, come altre ricette, sono venuti bruttini, un po’ storti, ma buoni 😂 il che ovviamente è ciò che conta di più! E vi assicuro che il sapore era molto molto vicino all’originale, differiva solo per la mancanza della carne.
C’era farina ovunque, ho rifatto i dischi venti volte perché si appiccicavano dappertutto e le tipiche pieghe dei ravioli non sono uscite un granché, ma per essere la prima volta sono stata molto soddisfatta del risultato! Quindi eccomi qui a scrivervi la ricetta di questo piccolo successo culinario 🥟

Diamo il via alle danze!

ingredienti per 20 ravioli

Per la pasta:

  • 250 g di farina 00
  • 150 ml di acqua
  • un pizzico di sale fino

Per il ripieno:

  • 200 g di funghi (in salamoia; secchi e lasciati in ammollo; oppure surgelati e cucinati in padella precedentemente)
  • 1 carota
  • 1 porro
  • 2 g di zenzero fresco
  • 2 cucchiai di salsa di soia
  • erba cipollina fresca qb

preparazione

Disponete la farina a fontana su un piano di lavoro o dentro una terrina, aggiungetevi il sale e l’acqua poco alla volta. Lavorate l’impasto finché sarà compatto e sodo, a questo punto avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare per un’ora in un punto fresco e asciutto.

pasta per i ravioli

Nel frattempo, passate a preparare il ripieno: in un mixer tritate la carota, il porro precedentemente privato delle foglie, della radice e dei primi due strati, e i funghi.

Aggiungete poi lo zenzero fresco, l’erba cipollina e la salsa di soia, amalgamate il tutto per bene e lasciate in frigorifero per 30 minuti.

Dovrete attendere ancora un po’, poi la vostra pasta sarà finalmente pronta per essere stesa! 🎉
Infarinate molto bene il piano di lavoro, stendete la pasta fin quando non è abbastanza sottile e ricavate dei dischi di circa 7 cm con un bicchiere (o un coppapasta se l’avete).

Ci siamo quasi.. Ora, con un cucchiaio, versate un po’ di ripieno al centro dei ravioli, inumidite i bordi con dell’acqua e chiudeteli a mezzaluna premendo bene bene bene per far aderire la pasta, altrimenti il ripieno fuoriuscirà quando li cuocerete. Se ci riuscite, effettuate delle piccole pieghe per dare ai ravioli il loro classico aspetto, altrimenti lasciateli così. L’importante è che le estremità siano ben pressate, come se fossero una cosa sola.

Disponete i ravioli in una vaporiera in cui precedentemente avrete messo a bollire un po’ d’acqua. L’acqua non dovrà essere troppa, altrimenti bollendo arriverà fino ai ravioli che risulteranno troppo bagnati. Lasciate bollire col coperchio e a fuoco basso per circa 15 minuti, fino a quando la pasta inizierà a diventare trasparente.

E adesso è finalmente arrivato il momento di mangiare! Tanto lavoro per poi divorare tutto in dieci minuti 😂

Servite i vostri ravioli con salsa di soia leggermente acetata: solitamente si usa l’aceto di riso, ma se non l’avete, utilizzate soltanto la salsa di soia.

A questo punto che dire se non… Benvenuti in Cina! 🥟🥢


Quando ero in viaggio, ho assaggiato i ravioli in tutte le loro varianti.
Li adoro, li mangio sempre quando li trovo anche in Italia. I miei preferiti sono quelli del Kyoto Sushi, a Brescia (la mia città).
Ora che li ho finalmente testati anche a casa,
proverò a farne uno dei miei cavalli di battaglia per le cene con gli amici 💪🏻
La versione veg 🌱 non ha praticamente nulla da invidiare a quella classica con carne e gamberi, per cui datele una chance 😉
Inoltre, gli ingredienti sono facilissimi da trovare e poi, scusate, si frulla tutto no? Metteteci quello che vi pare! Ciò che dà ai ravioli il sapore dei – beh, dei ravioli è lo zenzero fresco. Non dimenticatevi mai di lui!

Ragazzi, spero che abbiate trovato utile ed esaustiva questa ricetta e sono sicura che resterete soddisfatti del vostro risultato!
Scrivetemi qui nei commenti o su Instagram se li fate 😍 e ovviamente se avete dei dubbi!
Rispondo sempre il prima possibile!
♥️

— Cristina

Fammi sapere cosa ne pensi qui ;)