Londra in 10 giorni o meno

“Quando un uomo è stanco di Londra, è stanco della vita.” — Samuel Johnson

Londra è stata la mia prima meta, la mia prima scelta, il mio primo viaggio subito dopo la maturità.

Niente agenzie, proprio come ora. Mi sono affidata alle mie capacità, a Google, Booking e Ryanair.

I voli per il Regno Unito oramai costano un’inezia, quindi il problema budget si pone essenzialmente per gli alloggi. Più ci si avvicina al centro, più è probabile che i prezzi lievitino. Come sempre, su Booking selezionate i filtri che più fanno al caso vostro, come prezzi, quartieri ecc..

Essendo comunque una novellina in tema viaggi, ho scelto un hotel a poco prezzo dietro Hyde Park, un vero e proprio affare! No, una vera e propria topaia. Di recente ho fatto delle ricerche grazie a cui ho scoperto che il suddetto Kings Hotel ha finalmente chiuso, quindi andate tranquilli.

Prima di partire, l’unica cosa per cui ho chiesto aiuto ad un’agenzia di viaggi è stata la Oyster Card. Una sorta di prepagata per la metropolitana utilissima, che potrete tenere di ricordo, come me, o restituire alla fine del viaggio e ricevere un rimborso del saldo restante.

A Londra le cose da vedere sono davvero tantissime, queste sono quelle che raccomando e le ho suddivise per zona, in modo da facilitare la pianificazione del vostro itinerario.

[Vi chiedo anticipatamente scusa per la scarsa qualità delle fotografie, sono di sei anni fa e i mezzi a mia disposizione erano un po’ più scarsi.]

Zona Westminster

Buckingham Palace

Residenza della regina Elisabetta II, questo immenso palazzo apre i portoni ai visitatori solo per dieci settimane all’anno, in genere dal 20 luglio al 29 settembre e occasionalmente in alcune date invernali e primaverili. Ovviamente il biglietto non è molto economico, con £25,00 avrete incluse la visita alle state rooms, un’esposizione speciale e un tour multimediale. Per le altre tipologie di visite e le loro varianti di prezzo, consultate il sito.

Fermata: St. James’s Park

Big Ben

Torre simbolo di Londra, a due passi dalla stazione della metropolitana Westminster Station. A differenza di quello che comunemente si crede, Big Ben è in realtà il nome della campana più grande della torre. Questo nome si è poi esteso all’intera torre dell’orologio. Chiusa al pubblico fino al 2021 per lavori di manutenzione.

Westminster Abbey

Sito patrimonio dell’umanità UNESCO, sede di incoronazione dei sovrani d’Inghilterra e di sepoltura di numerosi personaggi illustri, tra i quali vi ricordo Isaac Newton, Charles Darwin, Stephen Hawking, Charles Dickens e Samuel Johnson. L’ingresso per un adulto costa £23,00 ma per tutti i dettagli vi rimando al sito ufficiale, in cui potrete trovare gli orari di apertura e i prezzi sempre aggiornati.

Fermata: Westminster Station

The London Eye

Si trova sull’altra sponda del Tamigi, è sufficiente attraversare il Westminster Bridge e svoltare a sinistra. Vi consiglio di fare un giro di sera su questa splendida ruota panoramica, lo spettacolo di Londra dall’alto con tutte le sue luci e le sue meraviglie è indescrivibile. Il biglietto costa £30,00, un po’ alto come prezzo, ma ne vale davvero la pena. Qui troverete il sito ufficiale del London Eye per i soliti dettagli aggiuntivi.

Fermate: Waterloo Underground e Westminster Station

Piccadilly Circus

Uno dei più rinomati incroci di Londra, è divenuto negli anni punto di ritrovo e principale snodo del traffico cittadino. Un must per chi passa da Londra, insieme a Trafalgar Square!

La fermata della metropolitana è omonima.

Zona Trafalgar Square

National Gallery

Fondata nel 1824, è un museo che ha cambiato nel corso degli anni diverse sedi, l’ultima delle quali è appunto a Trafalgar Square. Ospita più di 2.300 dipinti e l’ingresso alla collezione principale è gratuito, talvolta potrebbe essere richiesto il pagamento di un biglietto per esposizioni temporanee e speciali.

Fermate: Charing Cross e Leicester Square.

Trafalgar Square

Piazza famosissima dedicata alla battaglia di Trafalgar del 1805, durante la quale la marina militare britannica dell’ammiraglio Nelson sconfisse le flotte di Spagna e Francia durante le guerre napoleoniche. Imponente al centro della piazza si erge una maestosa colonna sulla cui sommità è stato scolpito l’ammiraglio.

Fermate: Charing Cross e Leicester Square.

Zona Whitechapel

Torre di Londra

Questa splendida fortezza è stata per anni la residenza di re e regine inglesi, ma non solo: viene principalmente ricordata per le sue prigioni e le sue esecuzioni, tra cui quelle di Anna Bolena e Caterina Howard, mogli di Enrico VIII. Oggi, milioni di visitatori vi si recano per ammirare i gioielli della Corona. Prezzo: £31,00

Fermata: Tower Hill

Zona Bloomsbury

British Museum

È uno dei più importanti musei di storia del mondo, ospita reperti storici di valore inestimabile provenienti da ogni angolo del pianeta. L’ingresso al British Museum è gratuito, eccetto per le eventuali mostre separate dalla collezione principale. Da vedere obbligatoriamente!

Fermata: Russel Square

Zona Kensington

Natural History Museum

Situato a sud di Hyde Park, questo museo famosissimo ospita circa sette milioni di reperti suddivisi in cinque categorie: botanica, entomologia, mineralogia, paleontologia e zoologia. L’ingresso è gratuito come sempre ad eccezioni delle esposizioni temporanee, per i dettagli sempre aggiornati di orari e aperture vi rimando al sito ufficiale onde evitare errori o imprevisti (manutenzioni o restauri, ecc..).

Fermata: South Kensington

Zona Marylebone

Madame Tussauds

Il museo delle cere è una meta obbligata in qualunque città del mondo esso si trovi, ma è proprio a Londra che nacque nel lontano 1883. Il biglietto costa £30,00 e gli orari di apertura non sono uguali per tutti i giorni della settimana, per cui date un’occhiata all’hyperlink. Fidatevi, è un’emozione unica!

Fermata: Baker Street

Museo di Sherlock Holmes

Casa-museo dedicato alla vita del celebre detective al 221b di Baker Street, l’esposizione si sviluppa su tre piani. Al primo piano troviamo la zona più importante, ovvero la stanza dove i due investigatori cercavano di risolvere i loro casi. Al secondo piano, invece, vi è la stanza di Watson e della signorina Hudson, colma di oggetti posizionati come se i due dovessero rincasare a breve. Al terzo piano, figurano le sculture in cera di alcuni personaggi coinvolti nelle investigazioni del detective. Prezzo: £15,00

Fermata: Baker Street

Cibo

Principalmente io facevo la spesa al supermercato e mangiavo sull’erba ad Hyde Park a pranzo, mentre la sera mi concedevo di spendere qualcosa di più. Ho provato Pizza Hut, Pret a manger e un pub locale che serviva un fish and chips veramente ottimo, The Champion. Si trova al numero 1 di Wellington Terrace, a nord-ovest di Hyde Park. Le fermate più vicine sono Queensway e Bayswater. Provatelo e fatemi sapere se è ancora buono come sei anni fa!

One thought on “Londra in 10 giorni o meno

Fammi sapere cosa ne pensi qui ;)