Treni cinesi: tutte le classi e come prenotarli online dall’Italia in 5 minuti!

carrozza cuccetta dura treni cinesi

Ho trovato un modo veloce e assolutamente sicuro per prenotare i treni cinesi dall’Italia in cinque minuti. In questo post parleremo di come prenotarli, ma anche di come scegliere le classi dei treni cinesi e la tipologia di treno.

È vero: continuo a scrivere di posti lontani anche in questa precisa epoca storica, anche se non si può andare proprio da nessuna parte e anche se non si può fare proprio un bel niente. Ma in fondo, chi se ne frega? Scrivo del mondo perché mi manca. Mi manca organizzare un viaggio, fantasticare, vedere luoghi impensabili ed è il motivo per cui io non mi fermo. Non anche qui. Voglio che insieme possiamo ricominciare a pianificare, anche senza una data magari, ma almeno guardando la luce in fondo al tunnel farsi più vicina. Ma bando ai sentimentalismi, credo che tu sia arrivato su questa pagina perché hai bisogno di una mano. E allora diamoci dentro!

Prenotare i treni cinesi: dove?

Il viaggio in Cina è stato indimenticabile. Ma come ogni grande viaggio che si rispetti, non poteva essere tutto facile e a portata di mano. Dopo giorni interi spesi a cercare di trovare il sito delle ferrovie cinesi, mi sono dovuta arrendere e acquistarli tramite un sito intermediario. Il sito che ho utilizzato personalmente e che ti consiglio in questo post è China Highlights. In pratica un tour operator che vende anche viaggi organizzati, pacchetti particolari e, appunto, biglietti dei treni.

In elenco ci sono le principali città della Cina, ma basterà iniziare a digitare il nome di quella che ti interessa per vederla comparire 😊 Una volta selezionate le città di partenza e di arrivo e la data, nella nuova pagina troverai i vari orari e le tipologie di treno (di questo parleremo tra poco).

  • cercare treni cinesi
  • saper scegliere

Per acquistare il biglietto, clicca sul pulsante “Book” relativo alla classe di tuo interesse e procedi nella pagina successiva inserendo i dati richiesti: nome, numero di passaporto, genere e nazionalità, oltre ad un contatto email e telefonico. In fondo alla pagina troverai il totale da pagare, ovvero il prezzo del biglietto più la commissione per China Highlights (che è veramente irrisoria). Infine conferma di aver letto il regolamento per la prenotazione e clicca su “Send my booking” per essere indirizzato alla pagina del pagamento. Et voilà 💁🏻‍♀️

  • prenotazione treni cinesi
  • pagamento treni cinesi

Fino a tre anni fa, quando sono stata in Cina, era necessario presentarsi alla biglietteria della stazione con le email di conferma per farsi stampare i biglietti. Oggi per fortuna i biglietti sono elettronici, quindi sarà sufficiente mostrare il proprio passaporto al momento dell’imbarco ed eventualmente, per essere più sicuri, anche l’email di conferma (anche se il sito nomina solo il passaporto).

Le classi dei treni cinesi

Questo sito è veramente fenomenale: cliccando sull’icona della 📷 si trovano addirittura le foto delle cuccette o dei sedili, cosa per niente scontata! Per esempio, fino a qualche anno fa la Soft Sleeper (cuccetta morbida) era una cabina chiusa con quattro cuccette. Oggi in aggiunta (e l’ho appena scoperto!) c’è anche una nuova versione: la doppia cuccetta, una alta e una bassa parallele al corridoio, con una tenda per la privacy. Nel momento stesso in cui le ho viste, non ho potuto fare a meno di pensare al treno notturno che presi in Thailandia. Praticamente identico ♥️

  • superior soft sleeper treni cinesi
  • soft sleeper treni cinesi
  • Hard Sleeper treni cinesi

Anche la Hard Sleeper (cuccetta dura) è un’ottima scelta, dal prezzo decisamente più vantaggioso. Si tratta di scomparti da 6 cuccette perpendicolari al corridoio, senza tenda o altro tipo di separé, ma comunque tranquillamente vivibili. Certo, questo è soggettivo. Però le ho provate tutte durante il viaggio in Cina e ti assicuro che se la persona di fianco a te russa pesantemente, poco importa se siate in quattro o in sei… I tappi per le orecchie in questi casi sono un must se hai il sonno leggero. Io sono una di queste, ma credimi quando ti dico che non ho avuto difficoltà ad adattarmi. Se vuoi risparmiare, c’è una soluzione a tutto. La Superior Soft Sleeper non è una soluzione economica, ma garantisce privacy totale. Trovo che in un viaggio zaino in spalla sia uno spreco, quindi non l’ho provata.

Questo per quanto riguarda le cuccette, quindi i treni a lunga percorrenza e prevalentemente notturni. Poi ovviamente ci sono i classici vagoni con i sedili, quindi la classe Hard Seat oppure Standing Ticket, ovvero un semplice posto in piedi garantito. Personalmente sconsiglio entrambi per i viaggi notturni e lo Standing Ticket per i viaggi di più di due/tre ore.

  • hard seat treni cinesi
  • standing ticket

Nei treni più veloci troviamo invece tre classi: 2nd Class Seat, 1st Class Seat e Business Class Seat. Bene o male, sono molto simili ai nostri treni. Vediamole però nel dettaglio.

▸ La seconda classe offre file da cinque sedili (3+2) con spazio sufficiente a non avere le ginocchia in gola, quindi direi fattibilissima 👍🏻 in più, c’è anche la presa per ricaricare cellulare o computer.
▸▸ La prima classe ha invece file da quattro sedili (2+2) parzialmente reclinabili, dotati di cuscino, poggiapiedi, tavolino pieghevole e presa di ricarica. Ricordo di averla provata perché c’era una bella offerta e costava solamente qualche euro in più della seconda classe. Diversamente da ciò, penso che ne valga la pena solo per viaggi diurni piuttosto lunghi.
▸ Ed arriviamo infine alla Business Class, che non ho provato in prima persona perché beh, sono troppo squattrinata per la Business 😂 anche volendo, non avrei potuto. Ad ogni modo è dotata di file da tre sedili (2+1) completamente reclinabili fino alla posizione orizzontale, schermo piatto per ogni sedile e presa di ricarica. Inoltre in alcune stazioni si può trovare la VIP lounge destinata ai passeggeri di questa classe.

Tipologie di treno

I treni cinesi, come ovunque nel mondo, sono classificati in primis in base alla velocità e facilmente riconoscibili attraverso sei lettere. Dai un’occhiata alla tabella qui sotto:

Treni ad alta velocitàCaratteristichePosti
Treno Gil più veloce e il migliore in termini di comfort; vel max 350 km/hBusiness/Superior/1st/2nd class
Treno Dtreno veloce; vel max 250 km/hBusiness/1st/2nd class,
cuccetta morbida
Treno Csimile all’Intercity, collega città vicine; vel max 200 km/hSuperior/1st/2nd class
Treni ordinariCaratteristiche
Treno Zno-stop o solo poche fermate; vel max 160 km/hCuccetta dura/morbida/superior,
sedile duro
Treno Tespresso e a lunga percorrenza; vel max 140 km/hCuccetta dura/morbida/superior,
sedile duro/morbido
Treno Krapido notturno; vel max 120 km/hCuccetta dura/morbida/superior,
sedile duro/morbido

Su tutte le tipologie di treno sono presenti:
▸ un distributore di acqua calda in fondo ad ogni carrozza, indispensabile per bere un the caldo o prepararsi i noodles istantanei (che tutti i cinesi in treno mangiano); disponibilità anche di acqua fredda;
▸ una carrozza ristorante che serve cibo tradizionale fresco;
lavandini e servizi, anche se spesso manca la carta igienica.

Esclusivamente sui treni cinesi G/D/C, è possibile riporre le valigie più grandi nello scomparto portabagagli tra le carrozze anziché nella cappelliera o sotto al sedile/cuccetta come invece accade per i treni ordinari. Inoltre ogni carrozza dei treni AV è dotata di prese elettriche.


Fammi sapere cosa ne pensi qui ;)