Treni indiani: come acquistare i biglietti online

Book your ticket - treni

Organizzare questo viaggio è stata una bella gatta da pelare, soprattutto per quanto riguarda i treni indiani. Certamente non come per la Cina, Dio mio! Due anni fa, se qualcuno mi avesse detto “Tranquilla, ci penso io!”, non ci avrei messo molto a sganciare una mazzetta e sbolognare tutto lo sbattimento a un altro. Ma col senno di poi, privarsi del divertimento di tutto quello che precede il viaggio non avrebbe dato lo stesso sapore alle mie due settimane in Cina. Farcela da soli è una soddisfazione impagabile, quando vedi che tutte le fatiche e le ore spese davanti al computer tra scartoffie e errori 404 portano a qualcosa di meraviglioso. Tuttavia, se avessi avuto la possibilità di facilitarmi un tantino il processo, l’avrei fatto. Ed ecco spiegato il motivo di questa guida.

Tempi

Innanzitutto è necessaria una premessa: i treni indiani sono sempre in ritardo. Tra i mille vlog su YouTube e i forum sparsi, questo è il minimo comune denominatore tra tutti, sempre. È bene tenere a mente questa informazione nella fase di pianificazione del viaggio e di prenotazione dei treni, in quanto le tratte che collegano le grandi città sono – spesso – già lunghe di per sé. Se a queste però si aggiungono dalle due alle sei/otto ore di ritardo, capite bene che è assolutamente impossibile e del tutto sconsigliato intraprendere un viaggio pianificato al minuto.

Prendete coscienza del fatto che non potrete vedere tutto in un unico viaggio: a meno che non programmiate di restare per il tempo massimo consentito dal visto, ovvero 60 giorni, dovrete fare delle scelte.

Veniamo ora al dunque.

Prenotazione

Il sito migliore per prenotare i vostri treni indiani è IRCTC. È opportuno registrarsi e mantenere il login per effettuare la prenotazione. Inserite la città di partenza, la destinazione e la data, lasciando la dicitura “All classes” per poter avere un quadro completo delle possibilità.

Mettiamo, per esempio, di voler prendere un treno da Nuova Delhi ad Agra. In città così importanti, vedrete che non vi è un’unica stazione. Il mio consiglio è quello di cercare su Google Maps i nomi delle stazioni che vi vengono mostrate in elenco e scegliere quella che per voi è migliore in base alla vicinanza al vostro ostello o alle cose che avete in programma di vedere. Per esempio, per Agra vi consiglio di selezionare Agra Fort in quanto si trova in centro a pochi chilometri dal Taj Mahal e a pochi metri dal Forte della città. Tuttavia, Agra non è enorme e la stazione di Agra Cantt è facilmente raggiungibile in tuk-tuk con soli 50-60₹ a testa.

Una volta avviata la ricerca, nella pagina seguente controllate sempre i nomi delle stazioni che figurano nei vari orari di partenza: potrebbe non essere quella che avete selezionato all’inizio. Volendo, è possibile selezionare nella barra laterale a sinistra solo le stazioni di vostro interesse, in questo modo il sistema filtrerà i risultati.

Le classi dei treni indiani

È arrivato il momento di scegliere la classe, di cui parlo molto più nel dettaglio in questo articolo che ho scritto appena tornata a casa.

In questo contesto, banalmente vi riassumo il tutto così:

  • Sleeper (SL) = scompartimenti open-space da 6 letti, 3 per ogni lato dello scompartimento; NO aria condizionata
  • AC 3 Tier (3A) = stessa disposizione della sleeper, CON aria condizionata e lenzuola
  • AC 2 Tier (2A) = 4 letti, 2 per ogni lato; aria condizionata, lenzuola e tende per la privacy
  • AC First Class (1A) = cabine da 2 o 4 letti; aria condizionata, porta, lenzuola e il bagno del vagone ha la doccia.

Una volta scelto il treno e la classe di vostro gradimento, dovrete inserire i vostri dati seguendo le richieste della pagina. Completate il pagamento ed è fatta.

Il biglietto

Il biglietto in sostanza è l’email di conferma che vi arriva nel giro di qualche minuto, appena dopo aver effettuato il pagamento.
È sufficiente avere con sé l’email sul treno e mostrarla al controllore. Non è quindi indispensabile stampare la schermata, anche se nulla vi vieta di farlo per una maggiore sicurezza in caso di cellulare scarico o assenza di internet.

Consiglio!

Controllate sempre su questa pagina (TRAINS → TRACK YOUR TRAIN) dove si trova il vostro treno, quanto ritardo ha e soprattutto il binario assegnatogli! Non fidatevi di quello che compare sugli schermi in stazione.
A me è capitato di aspettare un treno al binario 4 perché così compariva sullo schermo e invece sul sito IRCTC segnalava che fosse al binario 5.
Per poco non perdevo il treno, quindi fidatevi sempre di questa pagina. Basta inserire il numero di treno composto da cinque cifre che trovate sul biglietto, la stazione e il giorno di partenza. Salvate questo link nei preferiti!

Buon viaggio, ragazzi!

3 thoughts on “Treni indiani: come acquistare i biglietti online

Fammi sapere cosa ne pensi qui ;)